L’ANNUARIO IDENTITÀ SAMMARINESE VIENE PRESENTATO ALLA REGGENZA e giovedì sarà illustrato al pubblico in videoconferenza dal Prof. Giacomo Esposito

La Dante Alighieri di San Marino è orgogliosa di segnalare alla cittadinanza la pubblicazione del dodicesimo volume dell’Annuario “IDENTITÀ SAMMARINESE – Riflessioni sulla libertà e la democrazia, fra politica, storia, cultura. La presentazione ufficiale all’Eccellentissima Reggenza si terrà mercoledì 9 dicembre alle ore 12:30 a Palazzo Pubblico. Giovedì 10 alle ore 18, invece, l’annuario sarà illustrato ai cittadini tramite una videoconferenza pubblica.

L’Annuario 2020, giunto alla sua dodicesima edizione, è una delle pubblicazioni più prestigiose fra le proposte editoriali locali, nonché un formidabile crocevia intellettuale per la vita culturale e civica del paese. “ L’Annuario “IDENTITÀ SAMMARINESE” è diventato infatti negli anni non solo un’iniziativa centrale per la vita intellettuale del nostro Paese, ma anche un’imprescindibile occasione di approfondimento e dialogo su tutte quelle tematiche – storiche, culturali e civiche – che fondano, definiscono e continuamente attualizzano l’identità democratica della nostra Repubblica.

Il volume di quest’anno, pubblicato dall’Associazione Dante Alighieri, realizzato dalla Commissione presieduta da Luigi Lonfernini, è stato curato da Paola Masi, che ha coordinato gli autori intervenuti e ne ha editato i testi. L’impaginazione è di Nadia Gualtieri – 3Studio, la stampa delle Arti Grafiche Sammarinese. Fondamentale anche quest’anno, per la buona riuscita del progetto, il prezioso contributo della Società Unione Mutuo Soccorso.

Il volume di quest’anno, introdotto dal prof. Stefano Pivato, rinomato docente di storia contemporanea e Direttore del Centro Sammarinese di Studi Storici della nostra Università, resta fedele allo spirito che lo anima da più di un decennio, ovvero continuare ad esplorare “i luoghi, le idee, le cose che – come recita il motto di una celebre collana italiana – ci hanno fatto quello che siamo”. “Anche perché”, scrive De Bortoli, “una comunità, piccola o grande che sia, si costruisce non necessariamente attorno a momenti epici, ma a luoghi, momenti e situazioni che definiscono lo scorrere della vita quotidiana.”

Ad aprire la nutrita serie di saggi è un documento di estremo interesse, analizzato da Michele Conti, già Direttore dell’Archivio di Stato: un testamento del 1429 che certifica l’adesione popolare all’autonomia del Comune di San Marino.

La sezione “Memoria” è quest’anno particolarmente ricca: dapprima il ricordo, redatto da Lamberto Emiliani, del Commissario della Legge Francesco Viroli, di cui sono riportate alcune Note di Diritto Privato e Processuale Civile Sammarinese, affiancate dal saggio di Guido Astuti “Sul Diritto di San Marino”; quindi il bell’omaggio di Sergio Barducci al “maestro di giornalismo” Sergio Zavoli, di cui è stata riprodotta l’orazione ufficiale tenuta in occasione dell’insediamento dei nuovi Capitani Reggenti il 1° ottobre 1978.

L’annuario comprende numerosi lavori, che spaziano dalla storia dell’arte alla giurisprudenza, ognuno caratterizzato da tematiche e cifre assolutamente personali, ma tutti accomunati da un profondo spirito di amore e servizio per la Repubblica.

Attualissima la panoramica, curata dal dott. Massimo Arlotti e dal dott. Antonio Morri, sulle epidemie virali del Terzo Millennio, dall’influenza spagnola a quella attualmente in corso. Arricchisce il quadro l’excursus di Fabio Berardi sulla Protezione Civile sammarinese.

Fondamentale pure il testo, corredato di preziose testimonianze, di Marino Cecchetti sull’eliminazione dell’espressione “amicizia protettrice” dalla Convenzione italo-sammarinese nel 1971 ad opera di Federico Bigi, passo fondamentale per il riconoscimento della piena indipendenza della Repubblica.

Di grande interesse l’intervento di Daniele Cesaretti, esperto della Campagna d’Italia 1943-45, che ripercorre i legami con la nostra Repubblica di Richard Holworthy, il quale nel 2015 visitò San Marino sulle orme del padre, il generale britannico che diresse le operazioni militari a Faetano e verso il monte Titano.

Altrettanto ricca e significativa, dal punto di vista umano e storico, l’intervista curata dalla dott.ssa Patrizia Di Luca, alla Senatrice Liliana Segre, testimone della Shoah e membro della Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza.

Completano la riflessione civica sui grandi temi della Cultura, dei Diritti e dei Doveri i contribuiti di Ferruccio De Bortoli su “Qualità della cittadinanza e qualità della democrazia”, di Renato Domenico Di Nubila su “L’impegno dei cattolici in politica” e di Gilberto Felici sulla Convenzione di Roma e la Corte Europei dei Diritti dell’Uomo.

Seguono quindi la preziosa esposizione di Anna Fiorelli sugli oggetti di fede e le testimonianze di arte tradizionale del Tesoretto di San Marino; la limpida riflessione di Davide Forcellini, rinomato ricercatore sammarinese in Ingegneria Civile e Ambientale presso l’Università di Auckland (Nuova Zelanda), su Ricerca e Libertà; infine i versi, tratti da un poema di prossima pubblicazione, con cui Stefano Gasperoni ha fatto raccontare al Monte Titano stesso la sua storia millenaria, dalla comunità fondata dal Santo all’accoglienza data nelle gallerie del treno agli sfollati durante la Seconda Guerra Mondiale.

Chiudono il volume la “storia illustrata” di Stefania Leardini, Presidente della Fondazione Cino Mularoni, sulla Ceramica decorativa sammarinese; l’appassionato racconto di Massimo Rastelli sul grande talento musicale di alcuni membri della famiglia Capicchioni di Santamustiola e l’excursus sui cento anni della Cassa Rurale di Prestiti di Faetano curato di Pietro Suzzi Valli.

Giovedì 10 dicembre, alle ore 18, il contenuto del volume verrà illustrato e commentato dal Professor Giacomo Esposito, Preside della Scuola Secondaria Superiore, nel corso di un incontro in videoconferenza, accessibile da remoto su PC, tablet e smartphone. Verrà utilizzata la piattaforma Zoom all’indirizzo internet:

https://zoom.us/j/99942421483?pwd=c3docnV2ZVFnR3VPc1hVcHB5YjdjZz09   |   ID riunione: 999 4242 1483   |   Passcode:130270.

Come graditissima strenna natalizia, anche quest’anno l’Annuario “IDENTITÀ SAMMARINESE” è disponibile da giovedì nelle edicole e librerie della Repubblica.

 

su "L’ANNUARIO IDENTITÀ SAMMARINESE VIENE PRESENTATO ALLA REGGENZA e giovedì sarà illustrato al pubblico in videoconferenza dal Prof. Giacomo Esposito"

Lascia un commento

il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.


*